Media Key

La Cinquantunesima Edizione del Key Award celebrata al Teatro Elfo Puccini con il saluto speciale del Sindaco di Milano Beppe Sala

Media Key ha celebrato in occasione del 51° Key Award, la comunicazione pubblicitaria veicolata attraverso gli spot nei format tradizionali e nei nuovi format e tramite i radiocomunicati nella sestaedizione del Radio Key Award nel periodo di on air da Gennaio 2018 fino ad Ottobre 2019.
Sono state oltre 200 le campagne iscritte nelle 24 categorie e votate da 32 Giurati.

La serata è stata aperta da Universal Production Music, sponsor della nostra manifestazione che ha parlato dell’importante ruolo della musica all’interno degli spot pubblicitari, subito dopo c’è stato un momento speciale con la proiezione della campagna video virale ideata da Serviceplan in collaborazione con Rolling Stone ItaliaBurn Racist Giga è infatti un’interessante iniziativa di entertainment disruptive che interviene nel sociale per mandare un messaggio preciso contro il razzismo a testimonianza del fatto che la pubblicità deve essere al servizio di tutti in egual modo e che Media Key non è solo un premio pubblicitario ma è sensibile ai temi dell’inclusività e all’importanza della comunicazione veicolata per scopi positivi contro ogni forma di razzismo e bullismo. 

C’è stato anche il video saluto a sorpresa del sindaco Beppe Sala dedicato alla platea del Key Award che ha ringraziato per il lavoro costante nel loro settore pubblicitario e ricordando l’importante traguardo raggiunto dalla città di Milano per l’organizzazione dei giochi olimpici del 2026.

Durante l’evento sono stati assegnati i premi speciali: Best Sponsorship of The Year a Rai e Tim per la sponsorizzazione al Festival di Sanremo 2019, l’Excellence Key Award assegnato alla società Top Digital per gli importanti risultati raggiunti, il premio Communication Effectiveness Key Award è stato assegnato alla campagna Tavernello per l’agenzia Lorenzo Marini Group e alla casa di produzione Filmgood ed il Premiere Key Award assegnato a Cooee Italia per lo spot “Il Paradiso delle mele” Mela Val Venosta.

L’evento è stato ricco di testimonial premiatori: Federica Pierattelli, General Manager di UniversalProduction Music Italia, Valter ZicolilloMarta Suraci rispettivamente direttore Generale di Open Space Pubblicità e Direttrice Ufficio Comunicazione e immagine, Giuseppe Ruggeri Direttore Generale di Camera Service, Francesco Bozza,Vice President e Chief Creative Officer di Grey Italia, Sergio Amati Direttore Generale IAB Italia, Cristina Bolla Presidente di Genova Liguria Film Commission, Fiorenzo Galli Direttore del Museo della Scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci, Giovanni Agostoni Direttore Commerciale di ICAM, Simone Giramondi Marketing Manager After Sales Kia Motors, Gabriella Mancini giornalista della Gazzetta dello Sport e Gazzetta.it, Saverio Monno, sociologo e docente IULM Organizzazione e gestione degli eventi culturali e di spettacolo, Luca Baldanza Marketing Director di Blue Financial Group Forbes Italia, Walter Pancini, advisor e giornalista, Alessandra Spada e Serena Marcacci modelle dell’agenzia Rita Axon.

Sponsor della serata sono stati Universal Production MusicCamera Service Group, RTL, Radio Freccia, Radio Zeta.

I brand nostri partner sono stati: Icam Vanini, Loacker, Motta, Natura Buona, Riso Scotti, Vigorsol, Vivident Blast.

 

Seguici su Twitter: @GruppoMediaKey

 

 

 

 

Nato nel 1988, il Key Award si è progressivamente affermato come il più completo riconoscimento italiano dedicato esclusivamente ai film pubblicitari. Ha lo scopo di stimolare la creatività nell’ideazione e nella realizzazione dei film pubblicitari per la tv, per il cinema, per il web e per il mobile, in modo da migliorarne l’efficacia comunicazionale e la qualità tecnica ed estetica, favorendo così lo sviluppo e l’affermazione di un ‘made in Italy’ dello spot. Inoltre il premio fotografa anche le nuove forme di veicolazione pubblicitaria, con una categoria dedicata al product placement ed esalta le professionalità specifiche che ruotano attorno a uno spot. Ogni edizione è supportata da aziende del settore e non, che si sono alternate negli anni in qualità di apprezzatissimi partner. 


Giuria
La giuria del Key Award è composta da direttori di testate, giornalisti di autorevoli mensili e quotidiani a tiratura nazionale, docenti di università con specializzazioni in comunicazione, presidenti di associazioni di settore, direttori creativi, registi, importanti operatori del settore. I giurati esprimono i propri giudizi individualmente, in perfetta indipendenza e senza riunioni collegiali.

Main sponsor
Ogni edizione ha i suoi main sponsor: aziende del settore e non, che si sono alternate negli anni in qualità di apprezzati partner ai quali il Key Award riserva la massima attenzione e visibilità istituendo premi speciali o momenti particolari all’interno dell’evento. Tra i numerosi sponsor delle edizioni precedenti vogliamo citare: Kodak (partner da tantissime edizioni), Eutelsat, Opus, MatchMusic, Rai Trade, Sipra, Air Dolomiti, Cinecittà, Turner Broadcasting, Intelia.

Serata di gala
Il galà di premiazione dei vincitori si sviluppa come un evento ‘in stile Oscar’. Una volta mostrate le nomination, introdotte da un personaggio famoso del mondo della comunicazione o di quello dello spettacolo (testimonial), vengono chiamati sul palco i professionisti e i manager che hanno contribuito a realizzare il film pubblicitario risultato vincitore. Poi giunge il momento della consegna del riconoscimento e delle foto di rito (che verranno pubblicate sul volume di Tv Key celebrativo del Key Award).

Il Key Award in sintesi

  • Circa 13.052 spot visionati e oltre 1004 premi attribuiti
  • Conduttori di alto profilo, tra i quali Claudia Gerini, Massimo Lopez, Simona Ventura, Natasha Stefanenko, Alba Parietti, Paola Perego, Antonella Clerici, Susanna Messaggio, Maria Teresa Ruta, Roberta Lanfranchi, Pino Insegno, Amadeus, Ellen Hidding, Federica Fontana, Stefania Orlando, Luisa Corna, Enrico Bertolino, Alessia Ventura, Peppe Quintale, Janeth De Nardis, Beppe Convertini, Andrea Agresti, Elenoire Casalegno
  • Celebri testimonial,  tra i quali Diego Abatantuono, Fabio Fazio, Marisa Laurito, Christian De Sica, Maurizio Nichetti, Linus, Giovanni Rana, Elio Fiorucci, Luciana Littizzetto, Renato Pozzetto, Barbara Bouchet, Aldo Giovanni e Giacomo, Enzo Ghigo, Tiziana Maiolo, Ombretta Colli, Giulio Malgara
  • Location: i più importanti cinema e teatri di Milano