Media Key

Urban Vision e Addendo insieme a Infinity per il restauro del cult “Borotalco”

A 35 anni dall’uscita nelle sale dell’opera terza di Carlo Verdone, Urban Vision e Addendo celebrano insieme a Infinity “Borotalco”, film manifesto del cinema del regista romano degli anni ottanta.
Addendo, creative company di Urban Vision, si è occupata in collaborazione con Infinity di identificare la pellicola più adatta per questo tipo di operazione e curarne il restauro con Cinecittà digital factory.

Un importante progetto culturale che, oltre al merito di ristabilire le condizioni chimiche originarie del negativo del film, ha anche quello di riproporre all'attenzione del grande pubblico un patrimonio nazionale che altrimenti rischierebbe di andare perduto. Dopo la prima nazionale, il film sarà infatti a disposizione del grande pubblico sul portale Infinity.

Borotalco è il primo film di Carlo Verdone non a episodi, con una sola linea di racconto in cui l’attore e regista recita, per la prima volta, nei panni di un unico personaggio. Cointerpretato con Eleonora Giorgi, è diventato un cult grazie anche allo spazio dato a fenomenali comprimari come Angelo Infanti nei panni del viveur Manuel Fantoni, Mario Brega in quelli del "quasi-suocero" minaccioso e ossessionato dalle olive greche offerte nella sua salumeria e alla colonna sonora curata da Lucio Dalla e gli Stadio

Oggi la pellicola restaurata verrà presentata presso Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi, alla presenza di Carlo Verdone, Eleonora Giorgi e degli Stadio.