Media Key

Ricola rinnova il suo sostegno all’Osservatorio della Sostenibilità

Ricola conferma il suo appoggio in occasione della terza edizione de L’Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile. La nuova e terza edizione del progetto, sviluppato nel 2015 da LifeGate in collaborazione con l’istituto di ricerca Eumetra Monterosa, è stata presentata presso la Sala Buzzati, Giovedì 30 Marzo. Lo scopo dell’Osservatorio è quello di fornire una fotografia della popolazione italiana sui temi legati agli stili di vita sostenibili analizzando il livello di conoscenza, l’atteggiamento, i comportamenti di consumo e di acquisto, della popolazione adulta italiana.  

Durante la mattinata di conferenza Enea Roveda, Amministratore delegato Gruppo LifeGate e Renato Mannheimer, dell’Istituto di Ricerca Eumetra hanno esposto i risultati ottenuti dall’indagine effettuata su un campione rappresentativo di italiani. Invitato sul palco anche Luca Morari, Amministratore Delegato Divita S.r.l. - azienda che dal 2006 distribuisce la gamma di specialità Ricola in Italia. -Luca Morari, chiamato ad intervenire circa il significato di sostenibilità. A due anni da EXPO 2015, la Sostenibilità è entrata a far parte del lessico quotidiano, rappresentando un valore che orienta i comportamenti sociali e le scelte quotidiane di acquisto (come ad esempio alimentazione, mobilità, investimenti) di 29,7 milioni di italiani.
I dati emersi da L’Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile mostrano come per il 52% degli italiani la sostenibilità sia una responsabilità verso le generazioni future, amore per l’ambiente e ricerca di salute e benessere nel presente.

Ricola da sempre riconosce nella sostenibilità un valore aziendale chiave. L’azienda svizzera si impegna costantemente affinché la sostenibilità sia parte della strategia di produzione interna alla filiera e sia comunicata esternamente come aspetto preponderante della sua identità. La sostenibilità per Ricola è un tema che si declina su diversi ambiti, dalla responsabilità sociale verso tutti i suoi collaboratori - per creare un ambiente di lavoro sano e soddisfacente, alla qualità dei suoi prodotti; da oltre 30 anni Ricola infatti promuove la coltivazione naturale e sostenibile delle erbe, senza impiego di pesticidi, conservando la biodiversità grazie alla lavorazione delicata dei terreni. Ricola inoltre opera per la sostenibilità della sua azienda utilizzando moderne tecnologie per una maggiore efficienza energetica della produzione e, infine, la Ricola Foundation sostiene la ricerca sulla mortalità delle api offrendo così un contributo importante alla conservazione di questa specie, essenziale per il ciclo vitale ambientale.
La responsabilità aziendale di Ricola incontra il comportamento degli italiani. L’Osservatorio infatti ha messo in luce che 26,3 milioni di italiani si dichiara disponibile ad acquistare prodotti sostenibili che salvaguardino l’ambiente e valorizzino il lavoro del produttore. Il settore alimentare è al terzo posto come merceologico verso cui gli italiani hanno un atteggiamento virtuoso preceduta dall’ambito energetico e quello relativo all’acquisto di elettrodomestici ed elettronica sostenibile.

“La sostenibilità” racconta Luca Morari “è amare il proprio pianeta e coltivarlo nella dimensione personale come individuo e a livello professionale. Ricola permette a tutti noi di esprimere la sostenibilità consentendo, per esempio, a centinaia di agricoltori di coltivare le erbe, alla base di tutti i nostri prodotti, negli splendidi contesti delle Alpi Svizzere. Questo dona ai nostri prodotti un’alta qualità e una forte identità sostenibile legata alla natura e al territorio. Un circolo virtuoso valori aziendali che rispecchia anche appieno la mia visione personale”