Media Key

Per Ligatus il Native è qualità

Ligatus, il principale fornitore in Europa di soluzioni di Native Advertising per Editori e Inserzionisti, sarà protagonista al prossimo IAB Seminar sul Content Strategy con un intervento intitolato ‘Native revolution: the paradigm of quality for the Content Strategy‘.

Il prossimo 7 Aprile, sarà la nuova Head of Operations di Ligatus, Francesca Romagnoli, a presentare alle 12:25 quello che per Ligatus è il paradigma di riferimento per la rivoluzione del digital marketing in ottica Native, ovvero la qualità. La platea di ospiti avrà l’occasione di conoscere i casi di successo di aziende che hanno raggiunto i propri obiettivi, sia di brand awareness sia di lead generation, grazie all’adozione di un approccio native votato alla gestione e selezione qualitativa dei contenuti e dell’eccellenza del network di loro pubblicazione. Sul palco, insieme a lei, ci sarà anche Jean-Philippe Congnet, Global Head of Digital di MSC Cruises.

In questo 2017, che si propone di essere l’anno del consolidamento per Ligatus, in particolare per i suoi formati native, Francesca Romagnoli commenta: “Siamo molto lieti di partecipare a questo IAB Seminar dedicato al Contenuto e alla definizione e pianificazione di strategie specifiche a suo riguardo. In Ligatus sosteniamo sin dai nostri esordi la centralità dei contenuti e delle attività di content management che i brand, le loro agenzie e i molti professionisti che collaborano a vario titolo alla loro creazione e articolazione sono chiamati ad affrontare quotidianamente. Il fattore qualitativo è cruciale per Ligatus, in particolare inteso in termini di genuinità dei messaggi e della loro capacità di risultare adeguati a soddisfare la domanda di utenti sempre più alla ricerca di trasparenza e veridicità. Intravediamo in questo aspetto il migliore modo di creare vero engagement e di incontrare i reali interessi dei lettori”.

Secondo una ricerca di MarketingLand, il 60% degli utenti web preferisce annunci profilati su quanto di loro interesse o attinente alle loro attività professionali o personali. Un conferma del fatto che sono ben disposti ai formati pubblicitari, purchè incontrino i loro reali interessi.

“La missione di Ligatus è proprio quella di sviluppare soluzioni in grado di creare esperienze pubblicitarie positive” dichiara Simone Pepino, Sales Director, e prosegue “Attività quali lo storytelling assumono in questo contesto una rilevanza particolare per tutti quei brand desiderosi di instaurare una relazione di valore e di fiducia con i propri lettori. Soluzioni tecnologiche come le nostre si pongono a loro volta al fianco degli inserzionisti andando ad ottimizzare il bacino di utenti raggiunti o raggiungibili e a incrementare la visibilità e le occasioni di coinvolgimento e di fidelizzazione con loro. Agli Editori consentono al contempo di manifestare l’unicità delle loro vetrine online e di fornire un servizio informativo integrato e completo, frutto di una convivenza virtuosa tra contenuti redazionali e pubblicitari rispettosa delle esigenze conoscitive degli utenti”.

Il network di Editori Ligatus conta oggi oltre 1.400 siti Premium in Europa e raccoglie più di 37 miliardi di ad impression al mese, “Una garanzia per la brand safety dei nostri clienti” afferma Pepino in conclusione annunciando anche che per affiancare i clienti, anche lato editoriale, e sostenerne lo sviluppo Ligatus è già alla ricerca di cinque nuovi professionisti per giungere entro luglio a un totale di 17 risorse.

L’appuntamento con Ligatus è a IAB Seminar, venerdì 7 aprile 2017 presso Fiera Milano Congressi. Il workshop è in programma alle 12:25.