Media Key

Novità al vertice della Fratelli Guzzini: Sergio Grasso nuovo Amministratore Delegato

Novità al vertice della Fratelli Guzzini, il Consiglio di Amministrazione della società, in data 25 settembre, ha nominato Sergio Grasso, 43 anni, nuovo Amministratore Delegato.

A Grasso è affidata la guida operativa dell’Azienda leader nella produzione di articoli casalinghi di design e materiale pregiati,  mentre, Adolfo Guzzini–Amministratore Delegato uscente e prezioso punto di riferimento per la Società, rimarrà a far parte del Consiglio di Amministrazione, unitamente a  Monica Guzzini, Gianluca Guzzini, Manuela Guzzini, Giacomo Santucci  e Domenico Guzzini – Presidente.

Grasso ha al suo attivo importanti esperienze maturate in ambito nazionale e internazionale.Ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità in Merloni Elettrodomestici/Indesit Company, successivamente in Bialetti  Industrie e nel Gruppo Candy-Hoover dove ha ricoperto il ruolo di Country Director Italia.

Laureato in Economia Aziendale  all’Università Bocconi di Milano, Grasso è Consigliere nel Direttivo Confindustria CECED Italia, Capo Gruppo Confindustria CECED Italia per i Grandi Elettrodomestici, membro del Consiglio di Amministrazione di ECODOM (Consorzio Italiano Recupero e Riciclaggio Elettrodomestici), membro del Comitato Tecnico Scientifico e docente di Marketing e Business Management per Aforisma Business School nell’ambito di Master accreditati Asfor.

“Grasso – afferma Domenico Guzzini – è chiamato a guidare l’ulteriore sviluppo dell’azienda  per sfruttare al meglio le opportunità di crescita in ambito nazionale e sui mercati internazionali. Con Grasso troviamo un manager di grande esperienza e riconosciute capacità che sapràraccogliere questa sfida e costruire sulle attuali basi il futuro della Fratelli Guzzini”.

“Fratelli Guzzini– commenta il nuovo AD Grasso–è l’azienda più antica del Gruppoche,in oltre 100 anni, ha saputo creare un grande brand, grazie all’impegno e all’inventiva della famiglia Guzzini. Il knowhow in termini tecnologici e la consolidata collaborazione con alcune tra le più grandi firme del design italiano e internazionale, rappresentano un patrimonio preziosissimo per affrontare al meglio le future dinamiche dei mercati. È per me motivo di grande orgoglio ed entusiasmo essere stato chiamato a guidare lo sviluppo  di questa importante Azienda che rappresenta brillantemente in made in Italy nel mondo”.