Media Key

Nomination finalista al Premio Innovazione Digitale di Smau 2015

Nomination, azienda italiana leader nella progettazione e realizzazione di gioielli e accessori in acciaio, oro, argento e pietre preziose, è stata selezionata tra i finalisti del Premio Innovazione Digitale allo Smau 2015, il salone milanese dedicato all'Information & Communications Technology. Il progetto di Nomination, realizzato in collaborazione con la software house Noovle, consiste nella realizzazione di tre applicazioni pensate "su misura" per tradurre in digitale gli strumenti della forza vendite.
 
Gli agenti del brand, infatti, hanno sostituito i tradizionali cataloghi cartacei e le brochure con moderni tablet su cui sono installate le tre interfacce gContents, gOrders e Catalogo Emozionale Nomination. Attraverso le App, gli agenti possono mostrare ai clienti il materiale promozionale anche in formato multimediale con video e fotografie dei prodotti, raccogliere gli ordini, accedere allo storico e alle schede clienti, verificare l'archivio contabile e le ultime spedizioni. Il catalogo completo, poi, raccoglie in un click 12 mila articoli con fotografie ad alta risoluzione, prezzi aggiornati e offre la possibilità di creare una wishlist per i clienti.
 
Il progetto è stato avviato a giugno coinvolgendo gli 80 membri della forza vendite Nomination. E i risultati sono già arrivati. "Oggi riceviamo l'88 per cento degli ordinativi direttamente via strumenti informatici, tablet e portale – spiega Francesco Cambi, IT Manager di Nomination –. Sono stati ridotti i fax, le telefonate e le e-email, e il lavoro dell'agente è più efficiente". Intanto Nomination pensa già al futuro e ad implementare un'App analoga per valorizzare il lavoro delle vetriniste attraverso rilevamenti fotografici e testuali delle esposizioni da condivider poi in rete.
 
Il progetto rivolto agli agenti di vendita, infatti, si colloca nel contesto di una complessiva innovazione digitale avviata da Nomination negli ultimi anni rielaborando il portale aziendale e puntando sull'e-commerce. L'obiettivo, riconosciuto anche dalla giuria Smau, è quello di potare un cambiamento non soltanto tecnologico, ma profondamente culturale in un settore come quello jewellery tradizionalmente poco incline alle novità digitali.