Media Key

L’eccellenza ha un nome. PubliOne si aggiudica il premio Exellence Key Award

Una serata sui generis ma certamente coerente con la finalità di premiare i migliori progetti all digital, quella che si è svolta ieri in diretta streaming in occasione del 21° Interactive Key Award, premio Nazionale della Comunicazione online. Per la prima volta nella storia del premio una cornice inedita dettata dalle circostanze, ma nonostante il nuovo format, non sono mancati clima di gala, emozione e la partecipazione delle più importanti agenzie del Paese, tra queste PubliOne chiamata, virtualmente, sul palco per ritirare l’Exellence Key Award annunciato dal conduttore della serata Germano Lanzoni (noto al pubblico per il suo personaggio del Milanese Imbruttito), con la seguente motivazione: “Per la straordinaria capacità di unire la filosofia agli obiettivi e tradurre la comunicazione in risultati tangibili. Per credere in una comunicazione sostenuta da strategie e che trasforma l’agenzia e le aziende in partner con traguardi comuni. Per aver scelto l’innovazione a supporto di ogni decisione strategica e aver messo tutto questo per iscritto non in un contratto, ma in un giuramento con la mano sul cuore…” e come si conviene alle più celebri premiazioni, la statuetta – in questo coso con l’effige della Nike di Samotracia la celebre vittoria alata – è andata all’agenzia di comunicazione strategica PubliOne con sedi a Milano, Forlì, Napoli.

Come già in passato, PubliOne si è aggiudicata il prestigioso riconoscimento con immutata emozione. Raggiungere grandi risultati non è facile, mantenerli nel tempo è forse ancora più difficile. Il premio sancisce l’impegno continuo e l’eccellenza alla quale ogni giorno il team PubliOne si dedica e che momenti come questi rendono significativo ogni sacrificio.

È la squadra PubliOne che vince ed è proprio il Ceo dell’agenzia Loris Zanelli che non manca di sottolinearlo nel suo ringraziamento: “Un premio che va con un grande plauso a tutti i collaboratori che nel tempo sono riusciti ad evolversi attraverso la formazione continua perché in PubliOne crediamo nella sostanza e non nell’apparenza”.

Il fattore umano è il valore che fa la differenza e che permette di raggiungere ripetuti successi come fa notare lo stesso Zanelli anche quando parla dei clienti: “Se per gli altri sono clienti per noi sono partner con i quali stringere un’alleanza per raggiungere obiettivi comuni”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche la vice presidente Elena Babini che conferma: “Questo risultato è dedicato a tutti i nostri partner con i quali collaboriamo ormai da lungo tempo e che hanno riconfermato costantemente la fiducia nel nostro gruppo, condividendo con noi successi ma anche momenti di difficoltà. Lo dimostrano gli ultimi complicati mesi in cui ci siamo sostenuti costruendo insieme attività di comunicazione “just in time” per rispondere immediatamente alla mutazione delle esigenze del mercato”. “Oggi – conclude Elena Babini – questo premio lo dobbiamo anche a loro e  alla fiducia  dimostrata dai dirigenti del Gruppo Caffo, Unieuro, Cia Conad, Arca Famila, Solo Affitti”.

Speciali parole di riconoscenza sono andate anche al presidente onorario dell’agenzia, Alessandro Bianca che ha dedicato ben oltre 15 anni della sua lunga e importante carriera alla crescita di PubliOne consacrata in una serata generosa di emozioni che la distanza virtuale non ha frenato.