Media Key

Esce nella collana I Corsivi del Corriere della Sera “Il diavolo non gioca a dadi. Da Einstein a Hiroshima” di Massimiano Bucchi

In occasione del settantesimo anniversario della tragedia di Hiroshima, la collana “I Corsivi” del Corriere della Sera pubblica in e-book il libro “Il diavolo non gioca a dadi. Da Einstein a Hiroshima” di Massimiano Bucchi.

Il 6 agosto 1945, il pilota Paul Tibbets sgancia un ordigno che distrugge la città di Hiroshima. Un’esplosione di cui sentiamo l’eco ancora oggi. Ma anche una storia che arriva da lontano e che ha
come protagonisti alcuni dei più grandi scienziati del Novecento.
 
Perché Albert Einstein ricevette il premio Nobel solo nel 1922, e non per la Teoria della relatività? Perché non andò a ritirarlo a Stoccolma dalle mani del Re di Svezia in occasione dell’abituale cerimonia? Quale filo lega un’aspra disputa tra due autorevoli membri dell’Accademia Reale delle Scienze di Svezia con gli intrecci tra scienza e politica tra le due guerre e con il progetto e la realizzazione della prima bomba atomica? Grazie a una documentazione parzialmente inedita, frutto di ricerche originali presso l’Accademia Reale delle Scienze di Svezia, l’autore dà vita a un racconto affascinante che si snoda dal 1905 al 1945, tra Stoccolma, Berna, Londra, Berlino e Long Island. Fino al tragico epilogo della Seconda guerra mondiale: la bomba atomica sganciata su Hiroshima.

Massimiano Bucchi è professore di Scienza, Tecnologia e Società all’Università di Trento ed è stato visiting professor in numerose istituzioni accademiche in Asia, Europa e Nord America. Ha pubblicato una decina di libri (editi in Italia, Stati Uniti, Regno Unito, Cina, Corea, Brasile, Finlandia, Spagna, Argentina e Messico) e saggi in riviste internazionali quali “Nature” e “Science”.

L’e-book e il suo autore saranno il 6 agosto alle 18 al Muse, lo Science Center di Trento progettato da Renzo Piano, per un evento scientifico-musicale insieme al pianista e compositore Arturo Stàlteri che eseguirà al pianoforte brani legati al tema dell’atomica (Ultravox, Sting, OMD, Blondie) e altri di Franco Battiato, Brian Eno e dello stesso Stàlteri.
L’ingresso sarà libero fino ad esaurimento posti, con prenotazione consigliata allo 0461 270311.

Nata nel maggio del 2014, e con oltre 80 titoli al suo attivo, la collana “i Corsivi” è dedicata al filone editoriale degli ebook nativi, testi inediti di narrativa e saggistica proposti in esclusiva dal Corriere della Sera direttamente in versione digitale. In questi mesi hanno scritto per “i Corsivi” autori emergenti e firme note, come Aldo Nove, Gianni Biondillo, Vittorino Andreoli, Maria Laura Rodotà, Silvia Vegetti Finzi, Eva Cantarella, Edoardo Boncinelli, Umberto Veronesi, Lilli Gruber, Sergio Rizzo, Giovanni Floris, Papa Francesco, Natalino Balasso, Indro Montanelli, Giorgio Scerbanenco e Ivan Cotroneo.