Media Key

Carapelli Firenze si aggiudica il Super Premio del “Bando CONAI per la prevenzione - Valorizzare la sostenibilità ambientale degli imballaggi”

Carapelli Firenze ha trionfato nella categoria vetro - alla cerimonia di consegna dei premi per la sesta edizione del “Bando CONAI per la Prevenzione – Valorizzare la sostenibilità ambientale degli imballaggi”, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e volto a premiare le realtà aziendale in grado di implementare e valorizzare progetti di sostenibilità ambientale degli imballaggi.

Lo storico brand produttore di olio extravergine d’oliva si è aggiudicato questo prestigioso riconoscimento grazie alle sue innovative bottiglie in vetro, ideate per salvaguardare la qualità di un prodotto così prezioso come l’olio extravergine d’oliva - sensibile alla temperatura, alla luce e alle condizioni di stoccaggio – e allo stesso tempo per rispondere in maniera efficace ai problemi dell’ambiente. Carapelli ha, infatti, introdotto sul mercato un nuovo packaging: una bottiglia di vetro scuro che contiene una maggiore percentuale di vetro riciclato (75%-85%) rispetto al vetro chiaro (15%-35%). Il progetto di Carapelli, insieme ad altri 144 casi di eccellenza sostenibile nell’innovazione dell’imballaggio, ha consentito un risparmio del 17% di CO2 emessa, una riduzione del consumo energetico pari al 27% e un risparmio di risorse idriche del 29%.

Il Bando CONAI è uno strumento indispensabile che si propone di ripensare l’impatto ambientale del packaging di domani con una visione che parte da interventi di eco-design. Per l’edizione 2019 sono state premiate 86 aziende all’avanguardia nel rinnovare i loro imballaggi in “chiave verde”.

Una serie di azioni di sostenibilità innovativa che hanno visto rappresentate tutte le sei filiere dei materiali di imballaggio del sistema consortile (quelle di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro), e che hanno dato un contributo concreto allo sviluppo dell’economia circolare italiana. Le aziende vincitrici e quelle ammesse sono state validate dall’ente terzo di certificazione DNV GL così come lo strumento di analisi dei benefici ambientali.

La candidatura del packaging degli Oli Extravergini Carapelli è stata analizzata attraverso uno strumento di Life Cycle Assessment semplificato, l’EcoTool CONAI(www.ecotoolconai.org): le azioni di prevenzione messe in campo dalle aziende partecipanti sono state valutate tramite una comparazione prima/dopo con particolare riferimento ad indicatori specifici quali GWP (global warming potential), GER (gross energy requirement) e “blue water” (componente dell’indicatore water footprint).

Nello scenario attuale, in cui l’impegno e il rispetto per l’ambiente risultano essere elementi imprescindibili, il risultato ottenuto è motivo di grande orgoglio per l’azienda, che le permette di aggiudicarsi, inoltre, uno dei dieci super-premi da 10.000€, assegnato da una giuria formata da esperti del mondo accademico, giornalistico e delle associazioni ambientaliste e dei consumatori.