Media Key

Bilancio 2014 positivo per Favini: il fatturato registra un +17,8% con Ebitda a +46,8%

Favini, tra i leader globali nella realizzazione di specialità grafiche innovative a base di materie prime naturali (cellulosa, alghe, frutta e noci, ecc), comunica i dati finanziari relativi al 2014.

Con un fatturato di 150,4 milioni di euro, l’azienda con sede a Rossano Veneto vede crescere il proprio volume di affari del 17,8% rispetto al 2013. L’Ebitda normalizzato 2014 è pari a 15,1 milioni di euro, +46,8% rispetto al dato registrato nel 2013.
“Un risultato eccellente per noi, in un contesto difficile di mercato, che dimostra che si può ancora investire con successo in Italia nel settore delle specialità grafiche e industriali”, dichiara Eugenio Eger, Amministratore Delegato di Favini.

Le carte release, componenti chiave nella produzione di materiali sintetici come l'ecopelle, rappresentano una delle divisioni aziendali più performanti con un balzo del +53% rispetto al 2013, dato che include l’effetto della positiva integrazione del ramo d’azienda di Arjowiggins. Grazie a questa crescita, le carte Release rappresentano il 42% del fatturato complessivo. Le specialità grafiche si confermano in linea con i risultati dello scorso anno, mentre il segmento Cartotecnica è cresciuto del 7%.

La diversificazione geografica delle vendite rappresenta un fattore trainante per l’azienda: il 69% del totale del fatturato proviene infatti dal mercato estero. Il 38% delle vendite è realizzato nei paesi extraeuropei.