Media Key

“Basta bufale”: Costa (Fieg), l’informazione di qualità argine alle fake news

“L’informazione di qualità, basata sull’attività professionale dei giornalisti e degli editori, costituisce il primo argine contro le fake news. La raccolta, la verifica, la contestualizzazione e la diffusione delle notizie secondo le regole del giornalismo, con standard qualitativi elevati e certificati, rappresentano armi formidabili contro bufale e fake news”.
 
Ha così commentato il Presidente della Federazione degli editori, Maurizio Costa, l’avvio della campagna “Basta bufale” – con la partecipazione anche di FIEG – da parte del Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, e della Ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli.
 
“Il progetto di educazione civica digitale destinato alle studentesse e agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado volto a contrastare le fake news – ha aggiunto Costa – gode del sostegno convinto dei giornali e degli editori italiani, impegnati a combattere la disinformazione con la produzione di un’informazione corretta, ossigeno vitale per il confronto delle idee. L’utilizzo critico e consapevole del web da parte dei giovani, per riconoscere il vero dal falso, è un importante contributo alla creazione di un contesto di idee e opinioni libere che può essere favorito dalla autorevolezza dell’informazione professionale di qualità”.