Media Key

Banzai presenta il nuovo Altervista

Banzai, seconda property digitale in Italia con 23,8 milioni di utenti unici al mese (dati comScore – Novembre 2015), presenta la nuova versione di Altervista, la piattaforma che offre a tutti la possibilità di creare il proprio blog o sito web gratuitamente. Altervista si presenta da oggi con una nuova veste grafica e una nuova usability che ne rafforza il posizionamento: essere leader puntando sull’innovazione e fornendo soluzioni pratiche ai propri utenti per creare il proprio sito e per guadagnare in modo facile ed immediato.

Fondata nel 2001, Altervista è oggi la piattaforma italiana leader per la creazione di blog e siti web, con oltre 2 milioni e mezzo di siti e blog ospitati dalla sua fondazione e circa 800 nuovi siti web creati ogni giorno.  

Il successo nasce da un insieme di soluzioni best of class costruite sulle esigenze degli utenti.
Per guadagnare con il proprio sito web non è più necessario saper metter mano al codice, scegliere i formati pubblicitari, ragionare su come posizionarli. Su Altervista un utente con pochi click realizza il sito o il blog, attiva la pubblicità e può concentrarsi solo sulle sue passioni, guardando crescere giorno dopo giorno visite e guadagni.

Tutto ruota attorno ad un’avanzata piattaforma tecnologica in continuo sviluppo che unisce:

- WordPress, il software più usato al mondo per la realizzazione di siti e blog.
- Un sistema automatico di pubblicità in revenue sharing, che sceglie costantemente i formati più remunerativi da mostrare sui siti e blog degli utenti.
- Grafiche esclusive realizzate dal team di Altervista.
- Siti e Blog già ottimizzati per una fruizione multi-device.
- Strumenti avanzati per promuovere i propri contenuti sui social network.
- L’ottimizzazione SEO necessaria per competere al meglio su Google.
- Le migliori soluzioni di hosting free per garantire velocità e affidabilità anche a siti con milioni di visite.

Grazie ad Altervista chiunque può avviare un progetto web e farlo crescere sino al successo economico e di traffico. Il modello che ha reso vincente la formula di Altervista è stato infatti quello di offrire la possibilità ai suoi utenti di aprire gratuitamente siti web e guadagnare con le inserzioni pubblicitarie. Ciò è reso possibile grazie ad una offerta pubblicitaria unica sul mercato: da un lato il circuito di formati pubblicitari di Altervista, venduti da Banzai Advertising, dall’altro, grazie ad una partnership con Google, la possibilità di attivare immediatamente anche i formati pubblicitari di Google Adsense.

L’offerta di Altervista si è inoltre evoluta nel tempo sfruttando al meglio la verticalizzazione dei contenuti e permettendo ai webmaster di aprire blog tematici nei segmenti più interessanti e ricchi per il mercato pubblicitario, dal food, alla cura dei bambini passando per i viaggi, il fai da te e il mondo femminile. Con Altervista un utente può infatti ad esempio scegliere di aprire un blog di cucina sotto il dominio blog.giallozafferano.it, il sito leader di cucina in Italia cui Altervista fornisce la piattaforma blog, oppure sotto il dominio blog.pianetadonna.it, il sito di riferimento per l’universo femminile.

Gianluca Danesin, fondatore di Altervista e CTO di Banzai Media, commenta: “Altervista si posiziona sempre meno come hosting free e sempre più come piattaforma completa per la creazione di siti con strumenti di monetizzazione integrata, caratteristica che è distintiva anche rispetto ai competitor internazionali”.

Andrea Santagata, CEO di Banzai Media, dichiara: “Il team di Altervista è da sempre in grado di anticipare i trend vincenti del web tramutandoli in soluzioni facili e efficaci a disposizione dei propri utenti. Un tempo si trattava di offrire una soluzione di hosting facile, affidabile e gratuita. Successivamente di avere siti e blog fruibili in mobilità e di avere accesso alle migliori forme di monetizzazione. Oggi si tratta di offrire tutto questo insieme, rendendolo accessibile anche agli utenti meno esperti, ed è su questo che Altervista costruisce il proprio successo".
Il nuovo Altervista è raggiungibile all’indirizzo: http://it.altervista.org/