Media Key

Albero della Vita: torna lo show che ha emozionato Expo Milano 2015

L’Albero della Vita è il simbolo di Expo Milano 2015 ideato da Marco Balich, già Direttore Artistico di Padiglione Italia, oggi Executive Producer delle Ceriomonie Olimpiche di Rio 2016 prodotte da CC2016. L’Albero è l’icona che ha radunato intorno a sé oltre 14 milioni di visitatori e torna ad accendersi per ridare l'opportunità di assistere allo spettacolo che ha emozionato il pubblico di tutto il mondo durante l’ultima Esposizione Universale.

Dal 1° luglio infatti tutti i venerdì, sabato e domenica gli spettacoli dell’Albero tornano con i "day fountain show” ad ogni ora, a partire dalle 15.45, con giochi d’acqua accompagnati da diversi brani musicali.

Sono quattro i “duetti” scelti per gli spettacoli diurni: Eros Ramazzotti e Tina Turner “Cose della Vita/Cant stop thinking of you”; Lucio Dalla e Luciano Pavarotti “Caruso”; Elisa e Ligabue “Gli Ostacoli del cuore”; Andrea Bocelli e Sarah Brightman, “Time to Say Goodbye”.

Alle 21.45 e 22.45 si ripete invece lo spettacolare "Albero della Vita Show" accompagnato dalla colonna sonora originale del Maestro Roberto Cacciapaglia che nella cornice notturna esprime tutta la sua magia fatta di luci e fontane.

 La vera novità di questa riapertura è la possibilità di entrare all’interno dell’Albero della Vita e riviverne la storia fatta d’intuizioni, emozioni e selfie!

Alla base dell’Albero Balich Worldwide Shows ha allestito un’exhibit curato da Lida Castelli, Artistic Director BWS, che ripercorre l’esperienza di Expo 2015: si rianima la Lake Arena e le radici dell’Albero prendono vita per raccontare il “simbolo italiano” divenuto “icona globale”.

L’Albero affonda le sue radici nella potenza delle eccellenze italiane: territori, cultura, innovazione, tecnologia. Le raccoglie e, con un gesto simbolico, le proietta verso il cielo per ridistribuirle a favore dell’intero pianeta.  È il collettore della straordinaria varietà italiana, della potenza e della capacità, propria del nostro Paese, di produrre bellezza. Questa “macchina scenica” ha offerto ai visitatori di Expo circa 2.200 show nei 180 giorni di esposizione e non sono mancate le petizioni e richieste da parte di privati, città e nazioni che si sono candidati per ospitare l’Albero nel proprio territorio.

L’Albero della Vita è frutto di uno sforzo corale straordinario, realizzato grazie al contributo di Diana Bracco, Coldiretti, Pirelli, Orgoglio Brescia, Studio Giò Forma (Florian Boje, Cristiana Picco, Claudio Santucci), Koert Vermeulen e Marco Astarita insieme a Balich Worldwide Shows. Oggi l’Albero torna ad emozionare con i suoi spettacoli grazie a  EXPerience, Arexpo e Regione Lombardia.

Per tutti i dettagli alberodellavitashow.com