Media Key

AIAF: è Alberto Borgia il nuovo Presidente

L’Assemblea dei Soci dell’AIAF (Associazione Italiana degli Analisti e Consulenti Finanziari) ha eletto ieri il nuovo Presidente e il Consiglio Direttivo che gestirà l’Associazione nel triennio 2017-2019.

Alla guida dell’Associazione è stato eletto Alberto Borgia, consigliere dell’Organismo Italiano di Valutazione (OIV), membro di NedCommunity. Borgia si occupa di analisi finanziaria e corporate governance, finalizzata ai servizi dedicati al Board. In passato ha lavorato in finanza nell’industria. È stato, tra l’altro, membro dei Comitati di Direzione di Pirelli, Olivetti, Telecom Italia, occupando ruoli di responsabilità nelle relazioni con il mercato finanziario e la finanza corporate.

Laureato in Scienze Politiche all’Università di Firenze con una tesi sulla Banca Europea degli investimenti, si è specializzato dopo la laurea, in gestione bancaria alla SDA Bocconi, è autore di numerose pubblicazioni e iscritto alla sezione speciale dei Giornalisti di Milano.

All’Assemblea dei soci, Borgia guidava la lista "AIAF Standard Setter dell'Analisi Finanziaria" composta di dieci candidati che formeranno il nuovo Consiglio Direttivo:

• Giovanni BARONE - UBI Banca

• Simone BINI SMAGHI - Arca Fondi SGR

• Maria Giovanna CERINI - Intesa Sanpaolo

• Luca COMI - ICBPI-Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane

• Luca D'ONOFRIO - Mazar

• Luca Francesco FRANCESCHI – Professionista e docente alla Università Cattolica Milano

• Angela MONTI - Studio Legale

• Antonio TOGNOLI - Integrae SIM

• Massimo VECCHIO - Mediobanca

• Stefano VOLANTE - Bank Of China

Punti qualificanti del programma proposto da AIAF Standard Setter dell'Analisi Finanziaria sono:

• sottolineare il ruolo istituzionale dell’Associazione come valore aggiunto per il mercato finanziario italiano

• riaffermare l’analisi finanziaria al centro delle attività formative, grazie al ruolo di AIAF quale standard setter per il mercato finanziario;

• garantire ai soci seminari ed eventi di aggiornamento professionale;

• promuovere accordi con le università per favorire attività di training e stage di giovani professionisti;

• sviluppare i rapporti con le istituzioni italiane ed europee di riferimento.

“Il nostro obiettivo per il triennio è riportare l’analisi finanziaria al centro delle nostre attività istituzionali nell’interesse del mercato e dei nostri soci - ha dichiarato Alberto Borgia, neo presidente AIAF. - Dedicheremo una particolare attenzione alla funzione sociale della educazione finanziaria che intendiamo promuovere anche attraverso la collaborazione con istituzioni universitarie.”