Media Key

Aggiungi al carrello. Shopping online:
 sopravvivere agli inganni e alle dipendenze del web

Sedute di riflessologia plantare, pulizia del viso, visita dal nutrizionista a un prezzo imbattibile… Utile, inutile? L’uso, spesso l’abuso, della Rete ha imposto di studiare lo shopping-compulsivo nel web e le dipendenze da eCommerce.
È questo il focus del libro Aggiungi al carrello. Shopping online: sopravvivere agli inganni e alle dipendenze del web, scritto da Massimiliano Dona e Paola Vinciguerra, che verrà presentato a Roma, giovedì 24 ottobre alle 19, presso l’Elle Restaurant di Via Veneto 81.

Scrive Giovanni Pitruzzella, Presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nella prefazione del libro: “La tutela del consumatore si appresta a vivere una nuova stagione in cui, accanto alle tradizionali sfide che fino a oggi ha dovuto affrontare, se ne aprono di nuove. La possibilità di acquistare tramite web rappresenta senza dubbio un fattore di stimolo alla crescita, anche uno strumento pieno di insidie per il consumatore che, privo dei riferimenti che tradizionalmente orientavano le proprie scelte di acquisto, potrebbe trovarsi sempre più esposto a pratiche commerciali contrarie ai canoni della diligenza professionale e idonee a falsarne il comportamento economico o a condizionarne indebitamente la libertà di scelta”.

“Gli acquisti online – dichiara Massimiliano Dona, Segretario Generale dell’Unione Nazionale Consumatori – rappresentano uno dei pochi settori che resiste alla crisi: la motivazione è sicuramente da ricondurre all’idea che su Internet si risparmi; non dobbiamo dimenticare, però, che il web va gestito con la giusta consapevolezza, senza lasciarsi prendere dalla fretta e dalla voglia dell’affare a tutti i costi”.  

Il volume è una guida pratica e utile per acquistare  con consapevolezza e reale gratificazione. Come ricorda infatti Paola Vinciguerra, Presidente Eurodap (Associazione Europea per i Disturbi da Attacchi di Panico), i consumatori corrono il rischio di cadere non solo in trappole commerciali ma anche in trappole psicologiche: “La sensazione di eccitazione che spesso l’acquistare ci regala – sottolinea Paola Vinciguerra – è l'inganno psichico da cui ci dobbiamo difendere”.