Media Key

“Turning The Tables: Digital Discussions with Industry Insiders” è il digital event di Fine Dining Lovers online il 26 maggio

In risposta all’attuale crisi senza precedenti che sta investendo la ristorazione, Fine Dining Lovers - la piattaforma di S.Pellegrino e Acqua Panna dedicata alla cultura dell’alta gastronomia internazionale - riunisce alcune delle voci più brillanti e influenti del settore per discutere dell'impatto del Coronavirus sulla industry. 

Chef, proprietari di ristoranti, figure di spicco e analisti del settore si incontrano su Finedininglovers.com per discutere dell’emergenza, approfondirne gli aspetti, fornire consigli e, dove possibile, soluzioni pratiche, condividendo la loro conoscenza e esperienza con chiunque lavori nel settore. L'evento digitale verrà lanciato il 26 maggio su Finedininglovers.com con un Facebook Live alle ore 19:00 e, dopo questo appuntamento, sarà possibile fruire di tutti i contenuti disponibili on-demand sul sito.

Le riflessioni scambiate all’evento Turning The Tables: Digital Discussions with Industry Insiders rappresentano il seguito di due sondaggi internazionali, uno dedicato ai foodies e uno dedicato ai professionisti, condotti all'inizio di questo mese proprio da Fine Dining Lovers. I sondaggi, tra le varie conclusioni, hanno rivelato che il 69% dei consumatori sarebbe più propenso a mangiare fuori se i ristoranti adottassero misure di sicurezza adeguate, e che il 65% dei rispondenti ritiene che gli chef svolgeranno un ruolo vitale nel reinventare il business della ristorazione dopo la crisi del Covid 19.

Protagonisti del dibattito saranno, tra gli altri, lo chef Massimo Bottura e sua figlia Alexa, la cui nuova serie web di cucina, Kitchen Quarantine, è stata lanciata proprio dopo la chiusura del loro ristorante. Lo chef stellato Grant Achatz parlerà di come si sia ritrovato, in questa situazione critica, ad essere uno dei pochi chef al mondo che sta attualmente espandendo la propria attività e assumendo. Mitsuharu Tsumura di Maido, il ristorante attualmente numero uno dei Latin America's 50 Best Restaurants, condividerà la sua esperienza da Lima, in Perù. Nick Kokonas, co-founder e proprietario del gruppo di ristoranti Alinea di Chicago e founder e CEO di Tock, parlerà del caso virtuoso di Alinea durante la pandemia e di come attraverso il nuovo Tock-To-Go abbia aiutato i ristoranti che tradizionalmente non offrivano un servizio di consegna.

Amanda Cohen, chef e proprietaria di Dirt Candy a New York, discuterà dei motivi per i quali secondo lei la ristorazione non potrà e non dovrà più essere la stessa dopo questa crisi. Ana Roš, che ha riposizionato la Slovenia sugli itinerari gastronomici internazionali dopo essere stata eletta migliore chef femminile del mondo nel 2017, commenterà lo sviluppo della creatività in gastronomia, dopo aver vissuto in lockdown per più di 50 giorni insieme a tutto il suo staff.  Rodrigo Oliveira di Mocotó a San Paolo è stato uno dei primi chef a cercare delle strategie per rispondere alla crisi nella sua regione e spiegherà il suo coinvolgimento nei programmi di social food.

Anche Mitch Lienhard e Mark Moriarty, vincitori delle più recenti edizioni di San Pellegrino Young Chef Award, si uniranno alla discussione parlando della loro esperienza.

Il presidente della James Beard Foundation, Mitchell Davis, Sasha Correa, responsabile dell'unità di ricerca sul Covid e del Basque Culinary World Prize del Basque Culinary Centre, il professor Vaughn Tan della London School of Management, Nidal Barake, proprietario dell’agenzia di consulenza Gluttonomy e Matteo Figura, foodservice Italy director del gruppo internazionale di ricerche di mercato NPD, aggiungeranno analisi e approfondimenti grazie alle loro specifiche competenze professionali.

Turning The Tables: Digital Discussions with Industry Insiders andrà online il 26 maggio con quattro talk e due dibattiti che spazieranno dall'economia ai cambiamenti culturali che stanno avvenendo nel mondo del lavoro della ristorazione. Gli utenti e la community internazionale di professionisti avranno la possibilità di incontrarsi e prendere parte al Live che si terrà sulla pagina Facebook di FineDiningLovers.com per discutere dei temi delle sessioni preregistrate insieme ad alcuni degli speakers intervenuti nei talk e nei dibattiti. 

Durante Turning The Tables verranno presentati anche alcuni dei risultati emersi dalla sentiment survey che Fine Dining Lovers - con il supporto di Gronda.eu - ha condotto a inizio maggio per capire qual è stato l’impatto della crisi del Covid sulle abitudini dei foodies, sulle condizioni di lavoro e sul business dei professionisti del settore. I risultati della survey contribuiranno a fornire ulteriori spunti di riflessione, con la speranza di dare all’industry un mezzo per comprendere le abitudini dei consumatori e far luce sulle difficoltà di chi lavora nella ristorazione.

Sia il Facebook Live che i contenuti on demand su FineDiningLovers.com saranno raggiungibili e free per tutti, a livello internazionale.