Media Key

Radio e digital audio, la forza della prossimità di Teamradio

Fabio Rastelli, sales e marketing manager Teamradio, fa un’analisi del mezzo radio e ci racconta le prospettive per il 2021. “La raccolta pubblicitaria di Teamradio, pur avendo chiuso con un segno meno, come accaduto per tutto il mezzo radio, è stata migliore rispetto al dato del mercato. Un passo laterale che non cambia l’importanza e la strategia della radio e dell’audio in generale.
È stata invece decisamente importante la crescita della parte riguardante il digital audio.
Un anno fa, a marzo 2020, abbiamo iniziato la nostra avventura nel mondo del digital audio. Non sapevamo cosa sarebbe potuto succedere in termini di raccolta, né tantomeno quello che sarebbe successo con la pandemia. A un anno di distanza ci riteniamo davvero molto soddisfatti ed abbiamo investito ancora di più in questa area.
Ovviamente il nostro core-business rimane sempre la raccolta pubblicitaria in FM, che ha vissuto un anno complicato, ma crediamo molto nel mezzo, lo abbiamo sempre fatto ed essendo editori siamo convinti che sia oggettivamente in grande salute. La radio è da sempre sul pezzo, è sempre avanti e si adatta ai cambiamenti con la stessa velocità che hanno le nuove tecnologie.
Lo affermiamo a ragion veduta: oggi possiamo ascoltarla in auto, in casa con smart speaker, dalla tv, sulle app ed in streaming da pc. La radio è ovunque e non ha più limiti o confini d’ascolto, i nuovi device e lo sviluppo tecnologico hanno abbattuto i confini di copertura delle frequenze fisiche.
Il nostro DNA non cambia: il claim The Proximity Radio Network è quantomai attuale, perché sia con le grandi radio areali di Teamradio Network, sia con le loro versioni digitali, abbiamo la possibilità di essere ancora più vicini al consumatore, andando a colpire solo gli ascoltatori in target e vicino al punto vendita.
Nella nostra idea di azienda, fin da quando siamo nati nel 2014, abbiamo sempre messo al centro il prodotto editoriale. Sia degli editori azionisti di Teamradio, sia tutte le emittenti che fanno parte di della squadra, sia per la parte FM sia per la parte digital.
Cosi come abbiamo fatto per le radio FM, con 10 editori radiofonici leader nelle loro aree geografiche, anche per il mondo digital audio, abbiamo scelto di inserire le migliori web radio sul mercato italiano e abbiamo strutturato l’offerta per poter presentare ai clienti un prodotto che abbia grande credibilità.
Ad oggi la nostra offerta Digital Audio è composta da 18 radio FM in simulcast e 20 web radio.
Le sessioni mensili sono passate dai 5 milioni di marzo 2020 ai 15 milioni di marzo 2021, ma il dato davvero molto interessante è dato anche dal tempo medio di ascolto che è di 90 minuti e dall’LTR (Listen Through Rate) oltre al 93%.
Stiamo seguendo inoltre con grande attenzione tutto il mondo Podcast, strumento di grande attualità tra le aziende, che li stanno utilizzando ormai in modo istituzionale.
A breve torneremo, insieme a tutte le concessionarie aderenti a FCP, a raccontare a clienti ed agenzie la forza del mezzo radio nella nuova edizione di RADIOCOMPASS.
Evento online in tre appuntamenti (15 aprile – 6 e 27 maggio), durante i quali si approfondiranno, con testimonianze e case-history, i risultati generati dalle campagne radio nelle strategie di comunicazione dei clienti.”