Media Key

Message amplia il team di consulenza strategica nel campo della sostenibilità

Il 2019 di Message è tutto all'insegna della sostenibilità, una tematica sempre più rilevante nei processi di business e nella gestione della reputazione delle aziende. L’argomento è ormai al centro del dibattito dell’opinione pubblica e le tante tematiche, dall’emergenza climatica alle disuguaglianze sociali, vedono e vedranno sempre più le imprese come protagoniste e agenti di trasformazione. Le esigenze, in primis di mercato e poi anche morali, hanno reso sempre più indispensabile la creazione di un percorso integrato con la comunicazione corporate, una comunicazione interna ed esterna alle organizzazioni a supporto del coinvolgimento dei portatori di interesse aziendali, del cambiamento culturale, della trasparenza.

Puntare a una reputazione virtuosa pone la comunicazione a supporto di azioni concrete, la rende parte integrante del cambiamento riducendo il rischio di “lasciare qualcuno indietro”.Il futuro si riassume così nei concetti di organizzazioni purpose driven e di stakeholder capitalism.

“In questo modo, Message amplia in maniera coerente la propria offerta di servizi - dichiara il Presidente Alberto Zambolin - vogliamo sempre più supportare l’impresa nel proprio processo di trasformazione, di adeguamento alle aspettative degli stakeholder per rispondere ai requisiti di un’impresa moderna, aperta, sostenibile, orientata al medio periodo, integrata con le comunità locali, caratterizzata da un forte employer branding. Sono tutte caratteristiche che costruiscono la reputazione aziendale, la quale influenza i comportamenti degli stakeholder; in questo ambito la componente di “Responsabilità” è un elemento fondante su cui ora, con l’avvento di Margherita e Carolina, potremo offrire una consulenza di qualità sia nella fase di pianificazione, che di organizzazione e infine di reporting”.

Con l’arrivo in Message, Margherita Macellari capitalizza molteplici esperienze fatte in precedenza in ambito aziendale, internazionale e accademico. Margherita ha lavorato per il network italiano del Global Compact delle Nazioni Unite – iniziativa di cittadinanza di impresa più estesa a livello internazionale – e al contempo ha conseguito un PhD – dottorato di ricerca - in sustainability management presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Le sue attività di ricerca si concentrano principalmente sulle tematiche inerenti la sostenibilità aziendale con un focus sull'Agenda 2030 delle Nazioni Unite e il relativo business case per il settore privato. Queste esperienze professionali le

hanno consentito di lavorare affianco a numerose imprese italiane impegnate in un concreto cammino verso uno sviluppo sostenibile impostando percorsi e azioni coerenti allo specifico livello di maturità e commitment. Ha tre anni di esperienza come Junior Manager in azienda (settore: energia e ambiente) dove si occupava di sviluppo internazionale e responsabilità sociale d’impresa.

In Message, Margherita, coordinando l’unità Sostenibilità, andrà a supportare le imprese nelle molteplici sfide e opportunità connesse al design, implementazione e monitoraggio di un modo di fare business sostenibile.

Carolina Orlando, laureata in Economia e Management per il Governo e le Organizzazioni Internazionali presso l'Università Bocconi di Milano e l'Università Sciences Po di Parigi, ha svolto diverse esperienze di stage presso enti internazionali, afferenti alle Nazioni Unite, dove ha approfondito la tematica dello sviluppo sostenibile e dell'Agenda 2030 dell'ONU. Carolina affianca Margherita come consulente junior.

Il team eroga servizi di Consulenza su strategie, politiche, progetti nel campo della Sostenibilità, ad esempio:

● la definizione di una strategia di sostenibilità coerente con il framework SDGs;
● la definizione e l'implementazione di un modello di governance;
● lo sviluppo di politiche relative a tematiche materiali;
● la consulenza sul reporting di sostenibilità (processi e contenuti) sulla base delle Linee Guida GRI e della Direttiva UE sull'informazione non finanziaria e del Decreto Legislativo 254/16;
● un supporto concreto nei processi di mappatura degli Stakeholder e relativo engagement;
● un'analisi gap il e benchmarking di pratiche e modelli internazionali e nazionali;
● attività di formazione interna.