Media Key

L’app del futuro che mette al centro il cliente, oltre l’emergenza Covid-19

È stata lanciata la settimana scorsa Salvacoda, un’App per affrontare la “ripartenza” nei quindici Centri Commerciali gestiti da Ethos. Un progetto digitale innovativo, nato prima dell’emergenza sanitaria come strumento di fidelity marketing, voluto da Ethos - Gestione Centri Commerciali e sviluppato da Ideasfera - Data Driven Creative Agency e oggi implementato per fare fronte alle nuove esigenze. Una piattaforma che va oltre l’emergenza da Covid-19 e ed è già comunicazione del futuro, come spiega Davide Petrucci, responsabile marketing di Ethos.

“Qualche mese fa – spiega Petrucci – eravamo pronti per lanciare una nuova e innovativa fidelity app gratuita per la gestione degli incentive alle vendite nei centri commerciali. Poi è sopraggiunta l’emergenza Coronavirus e successivamente la nuova fase di riapertura, da gestire nel rispetto assoluto della sicurezza. Così Ethos ha fatto una scelta precisa e innovativa: abbiamo chiesto a Ideasfera di implementare l’app e creare una piattaforma di comunicazione customer oriented, per consentire alle persone di venire nei nostri Centri commerciali in modo sicuro e soprattutto in base alle loro esigenze. La differenza, rispetto a molte altre applicazioni o sistemi di gestione dei flussi di visitatori nate in questo periodo, è proprio il mettere al centro il cliente. Non sono, dunque, i centri commerciali o i tenant a dirgli quando può venire ma lo mettono in condizione di entrare, senza creare sovraffollamento, nel giorno e nella fascia  oraria  preferita. In  questi  mesi  di  lockdown  –  continua il

responsabile marketing di Ethos – c’è stato un incredibile “acculturamento digitale” e hanno iniziato ad utilizzare le app anche persone in una fascia d’età più avanzata, solitamente lontana dalla digitalizzazione. Ecco perché, nel lanciare questo sistema che integra l’app e i totem collocati nei centri commerciali, abbiamo utilizzato un claim che ci sembra molto incisivo: “Fare la fila è una cosa d’altri tempi”. Ma non vogliamo fermarci qui, perché questo modo di comunicare, grazie ad upgrade continui diventerà, nell’era post-Covid, un modo innovativo di fidelizzare i clienti, che saranno sicuramente più pronti e attivi nell’utilizzarlo”.

Da un punto di vista tecnico l’app “Salvacoda” rappresenta una soluzione non solo innovativa, ma semplice da utilizzare e totalmente personalizzabile, in base alle esigenze delle diverse realtà commerciali. Con un plus unico, quello di non richiedere alcun tipo di onerosa infrastruttura per gestire i flussi nelle Gallerie e nei negozi, come racconta Marco Barbagli, founder e Managing Director di Ideasfera.

“Quando parlo di un’app “Salvacoda” totalmente rivoluzionaria, che risponde alle esigenze specifiche di ogni realtà commerciale – spiega Marco Barbagli – intendo dire che per Ethos abbiamo sviluppato quindici app completamente “Tailor made”, ognuna delle quali si adatta perfettamente alle esigenze del centro commerciale che la utilizza. Tecnicamente l’applicazione lavora senza supporto hardware e non richiede, dunque, nessun investimento in tecnologie e infrastrutture che poi, finita l’emergenza, risulterebbero scarsamente riutilizzabili. I vantaggi sono davvero per tutti: il cliente può entrare in galleria e recarsi in sicurezza in un negozio, con l’assegnazione di un numero progressivo, relativo per ogni PdV, per ridurre tempi di attesa in file e l’obbligo di sostare in determinati punti della galleria, a tutto vantaggio dell’esperienza di shopping, in quanto lo stesso cliente verrà avvistato, tramite notifiche Push, quando è l’ora di entrare; il centro commerciale può indirizzare le persone a un ingresso specifico, magari controllato da un operatore; i negozi possono gestire gli accessi, sempre con la stessa App, senza creare assembramenti e file davanti al punto vendita. Il cliente, inoltre, può scegliere di non scaricare l’app ma di utilizzare i totem presenti nei Centri, che consentono di ottenere gli stessi servizi offerti dall’App e in modalità completamente integrata. Tra qualche settimana faremo un importante upgrade sull’App, che non solo consentirà la gestione dei centri in sicurezza, ma darà nuovi impulsi al progetto di fidelity app, creando uno strumento semplice e potentissimo di marketing per la gestione degli Incentive. La partnership con Ethos si è consolidata ed è diventata, in questi mesi, un incredibile work in progress, fatto di nuove idee e progetti per un futuro che dal punto di vista digitale è già iniziato”.