Media Key

Indiana Production produce la campagna AUDI “AiNNOYING” – quando l’intelligenza artificiale diventa troppo artificiale e poco intelligente. Agenzia BBH London

AUDI “AiNNOYING”, la nuova campagna globale prodotta da Indiana Production, con BBH Londra, ci fa entrare nella vita di Susan e di James, ambedue proprietari di un Robot i700, un cyber-maggiordomo onnipresente, programmato per aiutarli nella vita di tutti i giorni, un assistente oltremodo zelante nell’elargire informazioni “artificialmente intelligenti”.
L’assistenza eccessivamente puntuale, senza filtri, di i700, porta Susan e James al fastidio creato dalla sovra-informazione a flusso continuo e non fa altro che far apprezzare loro la tecnologia facile, compatibile, a misura d’uomo presente in tutte le Audi che ambedue finiscono per scegliere alla fine di ogni spot.  

Audi AiNNOYING è una campagna ad episodi ideata da BBH London e prodotta da Indiana Production che presenta 5 modelli della casa di Ingolstadt, con altrettanti spot che per fattura e sapore filmico strizzano l’occhio ai film ed alle serie televisive anglosassoni.

La regia, affidata alla competenza e all’esperienza di Harald Zwart, regista pubblicitario e cinematografico di grande talento, pone una grandissima attenzione alla recitazione ed allo storytelling, oltre che al sapore visivo della campagna, riuscendo – con l’aiuto di Christopher Probst direttore della fotografia della serie Mindhunter diretta e prodotta da David Fincher e con il supporto della post produzione raffinata di EDI / Effetti Digitali Italiani – a dare un look and feel all’intera campagna che fa venire voglia di guardare tutti gli episodi in una volta sola.

La campagna, multi soggetto, multi formato e multi piattaforma, è stata confezionata per una fruizione internazionale ed è già online ed on air in diversi Paesi europei.

“Andiamo estremamente fieri di questa campagna”, ammette Karim Bartoletti, Partner/Executive Producer di Indiana a capo del Brand Content, “perché  Audi AiNNOYING – che ha Agenzia Inglese, Regista Norvegese, DOP Americano, casting Inglese, location Spagnola, produzione e post produzione Italiana e fruizione internazionale – chiude un anno, il 2019, in cui Indiana ha dimostrato di poter vendere all’estero un concetto di ‘Italianità’ diverso dalla percezione che l’estero ha, scardinando, attraverso il talento e la qualità del prodotto finale, quell’accezione negativa e, a volte, culturalmente autolesionista che il nostro paese si porta sempre sulle spalle, riuscendo a presentarla positivamente infondendo la nostra resilienza, competenza, creatività ed intelligenza produttiva in tutto quello che facciamo – molte volte più di altri.
Audi AiNNOYING, come altri progetti fatti da Indiana negli ultimi 12 mesi, dimostra il fatto che con il talento e la qualità che mettiamo sul piatto si possono fare cose di livello, lavorando con i tempi, i soldi e, soprattutto, le aspettative dei nostri clienti e per questo sia l’agenzia che il Cliente ci hanno ringraziato profusamente…e al giorno d’oggi non è cosa da poco”.
 

CREDITS
Nomi dei films:
Madame Butterfly
Wakeup
Massage
Ballet

Agenzia:
Creative Directors: Matt Moreland and Chris Clarke
Chief Creative Officer: Ian Heartfield
Account Director: Jamie Bolton

Casa di Produzione:
Director: Harald Zwart
DoP: Christopher Probst
Executive Producer: Karim Bartoletti
Senior Producer: Silvia Bergamaschi
Post Production Producers: Alga Pastorelli / Federica Festa
Creative Research: Giampaolo Rossi
VFX Make Up: Andrea Leanza
Editor: Massimo Magnetti
Post Production/VFX: EDI – Effetti Digitali Italiani