Media Key

Con Urban Vision e Camera Moda, le sfilate della Milano Fashion Week in diretta streaming sul maxi led in Piazza San Babila

 URBAN VISION - media Company leader nel fundraising finalizzato alla tutela del patrimonio culturale e nella comunicazione integrata- e Camera Nazionale della Moda Italiana, rinnovano ancora una volta la partnership ormai solidissima, stretta nel Luglio 2020, per promuovere l’appuntamento della fashion industry più atteso dell’anno, dedicato alla moda femminile.

Dal 22 al 27 Settembre URBAN VISION, exclusive out of home streaming partner per l’Italia, trasmetterà in live streaming le sfilate della Milano Fashion Week Women’s Collection Spring/Summer 2022.  Lo schermo Maxi Digital di URBAN VISION posizionato in piazza San Babila, vedrà sfilare le creazioni degli stilisti proprio nel cuore del Fashion District milanese, regalando uno spettacolo metropolitano iconico e affascinante, unico nel suo genere.

“Siamo entusiasti di annunciare che anche per questa edizione si riconferma la partnership tra Urban Vision e Camera Nazionale della Moda Italiana - affermaGianluca De Marchi, Ceo e co-founder di URBAN VISION - . Ormai nel pieno della trasformazione digitale del nostro business, anche in questa occasione consolideremo il nostro legame con la moda e i brand regalando la possibilità di vivere l’esperienza on street della Milano Fashion Week. Il nostro format innovativo, perfezionato con successo nel corso delle varie edizioni, ci permetterà anche in questa occasione di meravigliare il pubblico rivestendo di glamour e fascino piazza San Babila, consolidando ulteriormente sul territorio lo stretto legame con la moda che hanno sia Urban Vision che la città di Milano”.

URBAN VISION darà vita a vero e proprio un palinsesto editoriale su Maxi DOOH (Digital Out Of Home) nella città di Milano: le creazioni degli stilisti saranno mostrate in live streaming sul maxi schermo URBAN VISION in piazza San Babila, nel cuore del Quadrilatero della Moda, che darà vita a uno spettacolo diffuso e immersivo, in continuo dialogo con i cittadini che ne saranno gli interlocutori privilegiati.