Media Key

BIP acquisisce Il Verde e il Blu Festival, l’evento di riferimento sui temi della sostenibilità e dell’innovazione

La multinazionale di consulenza BIP annuncia l’acquisizione del brand e del format de Il Verde e il Blu Festival, affidando la produzione e la comunicazione del grande evento nazionale sui temi della sostenibilità e dell’innovazione a Beulcke+Partners, ideatrice del progetto. L’intesa – annunciata in occasione della cena di gala inaugurale de Il Verde e il Blu Festival, in programma dal 23 al 25 settembre a Milano – conferma l’interesse di BIP nel promuovere la cultura di una crescita economica sostenibile e inclusiva, capace di valorizzare le risorse del pianeta e creare consapevolezza per le generazioni future.

BIP è una delle principali società multinazionali di consulenza internazionale, con oltre 4.500 persone in tutto il mondo, che adotta un modello di business improntato sull’innovazione e sulla capacità di interpretare la realtà in maniera competitiva e sostenibile. Fondata in Italia nel 2003, opera a livello globale in 13 Paesi, fornendo servizi di consulenza direzionale e di business integration e seguendo le aziende nei processi di ricerca e adozione di soluzioni tecnologiche disruptive.

Giunto alla sua terza edizione, Il Verde e il Blu Festival è diventato l’appuntamento di riferimento sui temi della sostenibilità, climate change, rivoluzione digitale, economia circolare, nuovi modelli industriali e finanziari, mobilità sostenibile, trasformazione dei processi di produzione e consumo in tutti i settori, con una grande attenzione ai megatrend del futuro.

Nelle nuove visioni del domani il verde della sostenibilità e il blu del digitale si incontrano – secondo Luciano Floridi, professore ordinario di Filosofia dell’Università di Oxford che ha ispirato il nome e la vision del Festival – per ridisegnare il mondo. 

Carlo Capè, CEO BIP, dichiara: “Dopo una partnership di molti anni, nata con il Festival dell’Energia poi evoluto ne Il Verde e il Blu Festival, abbiamo scelto di portare questo asset dentro alla nostra organizzazione. Crediamo fermamente che lo sviluppo futuro non possa che poggiare sui pilastri dell’innovazione e della sostenibilità, cardini del lavoro di BIP. La specularità di intenti, obiettivi e strategie ci ha portati a scegliere questo brand per diffondere la nostra vision e per aiutare istituzioni, imprese, associazioni, mondo accademico e cittadini a lavorare insieme per trovare non una, ma tante visioni che congiuntamente possano contribuire allo sviluppo di un mondo adatto alle generazioni di domani”.

Alessandro Beulcke, CEO & Founder di Beulcke+Partners, la società che ha ideato e prodotto il Verde e il Blu Festival aggiunge: “Non posso che essere fiero di questa importante crescita per il Verde e il Blu Festival. Le istituzioni, le Università, le imprese, le organizzazioni e il pubblico troveranno un contesto ancora più stimolante e ricco, anche dal punto di vista dell’internazionalizzazione e del confronto sulle idee. Sono certo che BIP farà crescere ulteriormente il Verde e Blu Festival, anche oltre i confini nazionali, portando le buone idee e le esperienze di Milano e dell’Italia su sostenibilità e innovazione come modello e ispirazione per un confronto globale, internazionale e in grado di attingere alle migliori esperienze nel mondo”.

“Saluto con grande entusiasmo questa acquisizione – dichiara Nino Lo Bianco, Presidente di BIP –, che si inserisce in un percorso imprenditoriale e in un impegno per il nostro gruppo professionale che negli anni abbiamo portato avanti per costruire un sistema di lavoro sempre più inclusivo e innovativo per tutte le nostre persone e per le tante organizzazioni con le quali lavoriamo”.

In occasione della cena di gala di apertura dei lavori sono stati assegnati due significativi riconoscimenti. A ricevere il premio Il Verde e il Blu Festival nella categoria “Istituzioni” è stato Roberto Gualtieri, per l’impegno a superare le emergenze ambientali nella Capitale con grande responsabilità politica e civile

Il premio nella categoria “Informazione” è stato assegnato a Ferruccio De Bortoli, già Direttore e ora editorialista del Corriere della Sera, con la seguente motivazione: per l’impegno a promuovere sempre un’informazione autentica, al di sopra delle parti, utile e verificabile.

Dopo il successo delle prime due edizioni, che hanno ospitato oltre 350 relatori e circa 3.000 presenze live, Il Verde e il Blu Festival 2022 inaugura ufficialmente la sua terza edizione il 23 settembre a partire dalle ore 9.30 a Palazzo Reale, alla presenza del Sindaco Beppe Sala e del Sindaco Roberto Gualtieri, con una serie di talk, panel e working group per affrontare, tra gli altri, uno dei temi più scottanti in questo momento: quello dell’energia. Esperti del settore e ospiti d’eccezione metteranno in campo le loro conoscenze per portare alla luce nuove idee per il futuro dell’Italia e del pianeta. Il Festival prosegue poi sabato 24 e domenica 25 sul Main Stage in BAM - Biblioteca degli Alberi Milano, dove si alterneranno incontri e talk su economia circolare, mobilità sostenibile, salute, fashion, turismo e molto altro.

Scopri il programma completo: https://verdeblufestival.it/

Il Verde e il Blu Festival è il frutto della collaborazione con Main Partner d’eccezione. Questa terza edizione ha ricevuto, infatti, il supporto di Engineering e Ferrovie dello Stato.

Il Festival è il risultato dell’impegno progettuale e del sostegno di molti altri autorevoli player, tra cui si segnalano i partner: Assoambiente, CAP Holding, Cisco, Elettricità Futura, Eni, E.ON, Iren, Medtronic, Terna, MADE Competence Center, Snam, Sonnedix, Terna, Volvo e gli Event Supporter: A2A, AEB, Avis Budget Group, Axpo, Confagricoltura, Enel, Erion, Inwit, MM Spa, Randstad, Sircle Benefit.