06 dicembre 2018

United States of Podcast: dove le parole si fondono con il digitale

Categoria: Sponsorship, partnership, eventi e award

Il 21 novembre si terrà a Milano United States of Podcast: il primo evento creato per far incontrare professionisti, autori e amanti del podcasting.

Audible, società Amazon leader nell’audio entertainment e più grande produttore e distributore al mondo di audiolibri, serie audio e podcast, riunirà presso la Fondazione Catella di Milano esperti autori, editori, esperti e pionieri del settore per fotografare la situazione attuale del podcast in Italia e provare a delineare il futuro in termini di nuovi contenuti, business, e opportunità di lavoro.

I podcast, ovvero trasmissioni audio digitali scaricabili on demand e fruibili da qualsiasi dispositivo, rappresentano infatti un fenomeno comunicativo dalla portata rivoluzionaria, che ha cambiato il modo di fare informazione e che in Italia sta registrando un trend di forte crescita, dimostrando come lo storytelling audio può avere un impatto di massa, uscendo ben al di fuori della nicchia dei fedelissimi del podcast.

Tanti i temi che si affronteranno, dalla nascita del podcasting negli Stati Uniti fino al loro arrivo in Italia, alla relazione – sempre più stretta – tra podcast e giornalismo, ma anche l’anima più narrativa, dove grazie al podcast si intrecciano storie tra fiction e realtà. Nel corso della giornata ci sarà un panel speciale dedicato ai giovani podcaster, per presentare progetti emergenti e lasciare spazio alle voci del futuro.

Ed è proprio per questo che Audible ha deciso di farsi promotore di questo incontro, per aprire una finestra di dialogo strutturata su questo mondo, con l’obiettivo di informare i consumatori attuali e futuri sulle sue caratteristiche, potenzialità e modalità di fruizione, oltre che condividere le novità di settore più importanti.

“In Audible crediamo molto nel potere delle parole, sia a livello immaginativo che di informazione. E il  successo registrato dal segmento del mercato dell’audio è la prova che stiamo investendo nella direzione giusta. Il nostro obiettivo è sostenere, diffondere e promuovere tutta la filiera dell’audio: dalla produzione di contenuti di qualità alla loro distribuzione e United States of Podcast rappresenta un importante tassello di questo progetto, di cui siamo fortemente entusiasti.” ‐ afferma Marco Azzani, Country Manager Audible Italia.

Accanto ad Audible due realtà importanti del settore: Spreaker, la più importante piattaforma web e mobile di creazione e distribuzione di podcast, e Storielibere.fm un progetto di narrazione e intrattenimento affidato a voci autorevoli e fortemente credibili rispetto ai temi trattati.

“Negli ultimi anni abbiamo avuto modo di conoscere podcaster italiani che stanno portando avanti progetti innovativi e coraggiosi. L’Italia è il quinto paese con un maggiore consumo di podcast, dietro solamente a paesi di lingua anglofona come Stati Uniti, Australia e UK. Per il futuro, ci aspettiamo una crescita altrettanto veloce in termini di contenuti all’altezza con la qualità che siamo abituati ad ascoltare oltreoceano. Sicuramente, l’arrivo di Jonathan Zenti (vincitore di uno dei premi più importanti per il podcast americano) nel nostro team come Head of Content, è un chiaro segnale del fatto che un “ponte” tra i podcast in Italia e negli Stati Uniti è possibile. Un evento come United States of Podcast, per noi, dovrebbe significare proprio questo”, commenta Francesco Baschieri, fondatore di Spreaker.

“La mission di Storielibere.fm è quella di ridare centralità alla parola. Abbiamo deciso di farlo attraverso i podcast: formati audio che sono in grado di raccontare storie sempre nuove, seriali e non, e di regalarci momenti unici di intrattenimento e approfondimento, da fruire dove e nel momento preciso in cui lo si desidera. La nostra partecipazione a questo evento ha l’intento di motivare sempre più persone ad avvicinarsi al mondo del racconto audio e a farsi trasportare dalla capacità immaginifica dei podcast, resa possibile grazie al coinvolgimento di narratori d’eccezione e al perfetto connubio tra voce e suoni.” – hanno aggiunto Gian Andrea Cerone e Rossana De Michele, rispettivamente founder e co‐founder di Storielibere.fm.

Tre pilastri del mondo dell’audio italiano che, insieme ad oltre 40 ospiti, il 21 novembre presso la Fondazione Catella offriranno ai consumatori una giornata formativa e interessante, un’occasione importante per analizzare le opportunità di business presenti e cogliere le sfide più stimolanti del futuro prossimo del podcasting, perché non esiste una magia come quella delle parole (Anatole France).


«  Vodafone e SKY Italia insieme per...  Ennesimo successo per Prodea Group...»

GLI OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE