14 novembre 2017

Prosegue la campagna digital “La sfida dei Cuochi d’Italia”, firmata da YAM112003

Categoria: Comunicazione online, siti e concorsi web

La campagna digital realizzata da YAM112003 per AIA (Gruppo Veronesi) entra nella seconda fase. Protagoniste sono di nuovo le divertenti sfide dei cuochi d’Italia.

A ravvivare la sfida è ancora Chiara Maci, già da tempo volto del brand nel mondo digitale, che questa volta si batte ai fornelli con Maurizio Rosazza Prin, food influencer e medaglia d’argento alla seconda edizione di MasterChef Italia. I due influencer si sfidano nella realizzazione di ricette originali a base di prodotti AIA durante una diretta Facebook.

La sfida continua online anche attraverso il format editoriale ideato da YAM112003 in cui Chiara Maci, dall’altra parte dei fornelli, presenta la gara culinaria tra due aspiranti cuochi che dovranno dimostrare la loro creatività in cucina utilizzando, questa volta, i panati AIA.

YAM112003 ha inoltre realizzato alcuni spot ad hoc per il web e una serie di contenuti originali pensati sia per il sito Aiafood.it sia per i social.

La pianificazione della campagna digital è online parallelamente allo spot tv, realizzato da RED - Robiglio&Dematteis, onair da domenica 5 novembre, in cui a fronteggiarsi sono due giovani donne: la minimal, filiforme e frizzante, contro la formosa, curvilinea e provocante. Caratteristiche che seguono quelle dei rispettivi prodotti: la Viennese sottile e croccante per la prima, la Milanese morbida e corposa per la seconda.

La pianificazione, che durerà fino al 25 novembre, con particolare attenzione ai formati speciali, è a cura di PHD - agenzia media e di comunicazione di Omnicom Media Group - guidata in Italia da Alessandro Lacovara.

CREDITI
Client Director: Francesca Albano
Creative Director: Gory Pianca
Digital Marketing Strategist: Stefano Rocco
Copywriter: Valentina Barone
Head of Content: Veronica Brognara
Video Producer: Andrea Armani


«  Giornata mondiale del diabete....  BOOKCITY MILANO 2017 comincia in...»

GLI OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE