12 ottobre 2017

IAB Forum 2017 “Born Digital”: Julian Assange tra gli ospiti dell’evento, per approfondire e condividere nuove chiavi di lettura del nostro futuro digitale

Categoria: Sponsorship, partnership, eventi e award

IAB Italia apre ufficialmente le iscrizioni a IAB Forum 2017 e svela le prime informazioni sull’agenda del più autorevole appuntamento sulla comunicazione digitale in Italia, che quest’anno si rivolgerà anche al pubblico internazionale.

L’appuntamento sarà patrocinato dal Comune di Milano, a conferma della importanza strategica e formativa del Forum per la città di Milano e il suo territorio, e si focalizzerà sul tema dei “Born Digital”, offrendo idee e spunti concreti per costruire un’interazione efficace con i nativi digitali.
Sul palco del Forum, quindi, non solo contenuti ispirazionali e demo live su realtà virtuale, robotica umanoide e intelligenza artificiale, ma anche approfondimenti su come approcciare e comunicare con i post-millenials, una generazione che vive e pensa digitale a 360 gradi e che per questo offre alle aziende opportunità creative senza precedenti.
Tra gli ospiti dell’evento, che si terrà il 29 e 30 Novembre al MiCo (Milano Congressi), interverrà Julian Assange, il famoso giornalista, programmatore, attivista australiano cofondatore di Wikileaks, il portale che raccoglie e diffonde documenti riservati, con un impatto fortemente dirompente sul mondo dell’informazione.  Nel contesto delle più ampie riflessioni sulla diffusione dei contenuti e la tutela della privacy dei dati, porterà il suo punto di vista sul ruolo della comunicazione digitale nella società contemporanea e la sua influenza sugli equilibri politici mondiali.

Molti tra i più importanti esperti globali di digital approfondiranno aspetti sociologici, culturali, tecnici e di business del vero protagonista del forum: l’innovazione tecnologica in tutte le sue forme più avanzate. Si parlerà anche di intelligenza artificiale e realtà virtuale come motori di crescita per il mercato, ma anche come strumenti in grado di migliorare la vita quotidiana, in particolar modo quella dei “Born Digital”, abituati a interazioni istantanee e multicanale sia nel lavoro che nel tempo libero.

“Siamo molto orgogliosi di come si è evoluto il Forum negli ultimi anni, fino a diventare l’evento sul digitale con più affluenza in Italia e il quarto in Europa” ha commentato Carlo Noseda, Presidente di IAB Italia. ”Il nostro ruolo, come Associazione, è quello di essere una “guida” per interpretare i cambiamenti più caldi della società attuale, contribuendo a dare un nuovo forte impulso creativo al mondo della comunicazione. Per questo ci impegniamo fortemente a costruire un evento ricco di contenuti ed esperienze a 360 gradi, in grado di stimolare tutti i player a mettersi in discussione e a innovare in un’ottica strategica la realtà in cui operano. Inoltre, collaborando con IAB Europe, quest’anno ci siamo posti l’obiettivo di aprire il Forum anche a partecipanti internazionali. In particolare, ci rivolgiamo all’area mediterranea e ai mercati dell’est Europa: una zona che ha un approccio culturale simile al nostro ma con diverse peculiarità che riusciranno sicuramente a stimolare e ad arricchire un dibattito costruttivo tra tutti gli ospiti del Forum.”

Proprio per sottolineare la qualità e la consistenza dei contenuti offerti e l’esclusivo valore dei numerosi ospiti e guru di fama mondiale che arricchiranno il palinsesto del Forum 2017, IAB Italia ha stabilito un ticket di ingresso per accedere al Convegno Istituzionale. La fase di “Early Bird” price terminerà il 7 novembre.

Anche quest’anno Marco Montemagno sarà Moderatore e Direttore Creativo di IAB Forum.

Diamond Sponsor dell’evento sono BMW, ComScore, Enel, Pirelli, Sky e The Digital Box. Caffeina, EY, Italiaonline, Ligatus, Mediamond, Oath, OVH e Sizmek sono invece i Platinum Sponsor.

Per Informazioni e per iscriversi al Forum, visitare il sito http://www.iab.it/eventi/iab-forum/


«  Forbes Italia: nuovo ingresso in...  Sergio Müller in giuria ai Mobius...»

GLI OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE