12 ottobre 2017

Tita e Gruppo Feltrinelli celebrano le differenze

Categoria: Comunicazione, produzione e concorsi

RazzismoBruttaStoria, l'associazione no-profit promossa dal Gruppo Feltrinelli, ha incaricato Tita di curare la comunicazione di un progetto didattico rivolto alle scuole per difendere il valore della diversità.
 
L'agenzia milanese ha creato logo e naming del progetto oltre ad aver realizzato l'impaginazione di tutti i materiali editoriali.
 
L'idea intorno alla quale ha lavorato Tita è stata il ribaltamento di una percezione negativa della stessa idea tradizionale di diversità, spesso legata al nascondersi e alla colpa.
 
Il concept del progetto invece gli contrapporre una chiave di lettura che quasi ne rivendica l'importanza: "Una bella differenza" - questo il nome ideato dall'agenzia - vuole essere una risposta positiva a tutte le discriminazioni.
 
Si tratta di un cofanetto di tre dvd con cortometraggi, selezionati tra produzioni di tutto il mondo, che affrontano i temi della discriminazione per etnia, origine, disabilità, genere e religione fino a quelli, più recenti, dell'islamofobia e dell'accoglienza dei richiedenti asilo.
 
Al cofanetto si aggiunge una guida multimediale scaricabile online a disposizione dei docenti. Il lavoro è stato realizzato con il sostegno dell'8x1000 della Chiesa Valdese.
 
Direzione creativa: Giuseppe Mazza.


«  AXA lancia Give Data Back: la...  Head & Shoulders, il marchio di...»

GLI OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE