03 agosto 2017

Filmmaster Events celebra il 1° anniversario della cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Rio

Categoria: Sponsorship, partnership, eventi e award

È trascorso un anno dalla cerimonia di apertura della 31esima edizione dei Giochi Olimpici di Rio 2016 tenutasi al Maracana. Il maratoneta Vanderlei De Lima, ultimo teodoforo e medaglia di bronzo ad Atene 2004, entrava nello stadio per accendere il braciere olimpico e dare inizio a uno spettacolo sportivo atteso da oltre 3 miliardi di persone.
Una cerimonia di enorme successo, che ha letteralmente cambiato l’umore del mondo e degli stessi brasiliani rispetto ai giochi, per un’avventura iniziata nel 2012 e firmata dall’italiana Filmmaster Events in partnership con la brasiliana SrCom che per questo appuntamento straordinario hanno dato vita a “Cerimonias Carioca 2016” la joint venture di cui Filmmaster Events detiene ora il 51% delle quote.
La società italiana, tra le poche a vantare ben 18 crediti olimpici e paralimpici oltre a numerosi altri eventi sportivi di rilevanza internazionale celebra il primo anniversario ricordando un evento che ha avuto numeri incredibili:  

12.000 performer volontari coinvolti
1.500 ore di prove
1.000 volontari nello staff di produzione
400.000 ore di lavoro totali
3.000 kg di fuochi d’artificio
14 km di cavi usati
2.000 luci
76.000 kg di impalcature.

Una partecipazione unica quella di Filmmaster Events che ha visto la società italiana in prima linea non solo per l’organizzazione del cerimoniale di apertura e chiusura (nonché delle stesse cerimonie delle Paralimpiadi) ma anche del viaggio della fiamma olimpica, del team welcome a cui si è aggiunta la consulenza live sites.

Strategia, creatività, esperienza internazionale e know how locale sono stati gli ingredienti di uno show che ha celebrato il Brasile, con la sua multiculturalità, la storia e i personaggi più rappresentativi, passando dalla musica, grande protagonista nella vita di questo paese.

Un inno alla gioia di vivere, ricco di colori, balli e suggestioni che ha accompagnato la sfilata degli atleti dei 206 paesi partecipanti, con una attenzione particolare all’ambiente. Espliciti i riferimenti al riscaldamento globale con immagini che hanno simulato un futuro a rischio per il pianeta.

Filmmaster Events ha portato a termine un progetto straordinario, a conferma della grandezza di una società con 40 anni di storia alle spalle e che si conferma leader a livello mondiale. Da inizio 2017 Filmmaster Events ha realizzato alcune tra le più importanti cerimonie sportive, come ad esempio l’inaugurazione del Khalifa Stadium, il primo impianto pronto per i Mondiali di calcio 2022 in Qatar, la festa per celebrare il 25° anniversario dalla prima vittoria in Champions League del Barcellona e l’Opening dell’ultima  finale di Champions League di Cardiff.

Prossimi obiettivi? Continuare a essere leader nel settore dei grandi eventi sportivi e del live show abbracciando anche altri ambiti quali l’intrattenimento, la cultura e il turismo.


«  Prosegue la crescita...  Nielsen: il mercato pubblicitario...»

GLI OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE