22 giugno 2017

Italiani di Frontiera, l’avventura prosegue con nuovi Tour a Silicon Valley

Categoria: Comunicazione, produzione e concorsi, Sponsorship, partnership, eventi e award

Dopo il recente ritorno sul palco all'Interactive Key Award del Gruppo Media Key (https://vimeo.com/218145983) incrociando in uno storytelling Serendipity, Steve Jobs e Aldo Manuzio, controcultura californiana, New Economy e origini della fortunata metafora della Sindrome del Palo di Siena (http://www.italianidifrontiera.com/2016/02/01/sindrome-del-palio-la-parola-chiave-creata-da-italiani-di-frontiera-e-diventa-titolo-del-rapporto-eurispes-2016/),
l’avventura “Out of the Box” di Italiani di Frontiera di Roberto Bonzio
(http://www.italianidifrontiera.com/idf-il-progetto-cosa-dove-e-con-chi/)
 prosegue con storytelling multimediali d’ispirazione in grandi eventi e percorsi di formazione in tutt’Italia e all’estero (solo nelle ultime settimane, Palo Alto, Parma, Roma, Venezia, Milano e Sestri Levante), interventi nei media (uno speciale su Italiani di Frontiera di RadiUno Rai EtaBeta,
http://www.radio1.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-d3a006e6-8b8c-47d7-a707-dc77e0fb5ba2.html
ospite regolare in Rai tv della trasmissione Community
http://www.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-59e6f902-5b5c-4652-a90d-fad1949d418d.html)

Ma soprattutto, la guida di viaggi nella culla mondiale dell’innovazione per professionisti di ogni settore con l’Italiani di Frontiera Silicon Valley Tour.
http://www.italianidifrontiera.com/idfsvtour/

“Un’esperienza di forte impatto emotivo dedicata a chi non ha mai smesso di sognare, anche nel proprio lavoro, a chi crede nel talento, nella passione, nelle folli idee che possono realizzarsi, specie nei periodi difficili”, dice Roberto Bonzio, che durante i Tour arricchisce gli incontri con mille storie.

Oltre 250 gli imprenditori e manager che hanno sinora partecipato a una delle 12 precedenti edizioni (quattro solo nel 2016), molti di settori diversi dal digitale.
“Abbiamo portato a scoprire la Bay Area anche professionisti di abbigliamento, calzature, alimentari, acciaio, agricoltura, edilizia, credito, risorse umane”, dice Roberto Bonzio, convinto che Silicon Valley non sia un distretto industriale ma un luogo della mente. E che conoscerne i protagonisti, e i trend, aiuti a capire quanto abbiamo di prezioso in campo globale e quali barriere culturali occorra abbattere in patria per non continuare a mortificare quel talento.

Il programma prevede l’arrivo di sabato, una domenica alla scoperta di San Francisco e delle sue radici culturali, poi da lunedì a venerdì oltre dodici incontri con molti dei protagonisti italiani di Silicon Valley, visitando colossi come Google, IBM, Cisco, Airbnb ecc, aziende innovative come Meta, NetApp, MobileIron, Quid, startup italiane di successo come Mashape, Cloud4Wi e a3Cube, oltre a eventi di networking, entrando a far parte così di un network internazionale esclusivo.    

Molti dei professionisti che hanno partecipato a quest’avventura, con feedback straordinari, hanno coperto gran parte dei costi con fondi di formazione. E alcuni hanno voluto vivere quest’esperienza indimenticabile accompagnati da un figlio.
Prossime partenze a fine agosto e in ottobre, con offerte speciali per chi si iscrive con buon anticipo.

A questo indirizzo immagini, commenti dei partecipanti, diari di viaggio e videointerviste, oltre ai contatti per informazioni e iscrizioni.
http://www.italianidifrontiera.com/idfsvtour/



«  Nuove tendenze: i diari di viaggio...  In omaggio con Il Giorno la guida...»

GLI OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE