19 maggio 2016

PHD Italia presenta Disconnect to Reconnect

Categoria: Comunicazione online, siti e concorsi web, Aziende, carriere e mercati

Dopo il successo delle passate edizioni, l’appuntamento con il ciclo di conferenze targate PHD Evolutionary torna il 18 maggio con “Disconnect to Reconnect”, il primo degli incontri in programma. Per il 2016, infatti, l’evento di networking e di approfondimento sui temi legati alla comunicazione e ai mezzi digitali organizzato da PHD Italia – agenzia media e di comunicazione di Omnicom Media Group – triplica, dando seguito al dibattito intrapreso durante gli scorsi anni con una nuova edizione ad alto tasso di innovazione: l’analisi di nuovi trend e prospettive che ci impongono di sperimentare nuovi paradigmi, ridisegnando i contorni dei nuovi modelli di business (e di vita), dai confini sempre più fluidi e connessi.

Per il primo degli appuntamenti di questa IV edizione, PHD – guidata in Italia dal Managing Director Vittorio Bucci – racconterà i risultati della ricerca sul rapporto degli italiani con la tecnologia condotta in collaborazione con il gruppo editoriale leader nel campo digitale Ciaopeople Media Group. Una ricerca che racconta abitudini e manie della “società della connessione” nell’era della digitalizzazione dei media. Se la modalità "on" è la routine, a fare la differenza può essere la “digital detox”. E se per alcuni la “disconnessione” è una provocazione, per altri è diventata una necessità. Per tutti, questa la riflessione che intende stimolare PHD, è un’opportunità.

Per una diffusione virale e ironica dei risultati è stato prodotto un video (creatività ed esecuzione a cura di Ciaopeople) che racconta i profili digitali degli italiani tratteggiati nella ricerca attraverso diverse situazioni di vita quotidiana. Tre sketch che evidenziano il diverso approccio alla tecnologia di consapevoli (25%), entusiasti (21%), funzionali (21%) e nostalgici (33%).

Grazie alla collaborazione editoriale di Nerd2 è stata inoltre realizzata la raccolta di comic strip ‘I Dis-Connessi’, con 3 episodi declinati dagli sketch del video.

PHD Evolutionary proseguirà poi a giugno con il suo secondo appuntamento: ‘Shaker’, progetto sviluppato con l’Università di Pavia per indagare (prima ricerca del genere in Italia) l’impatto della sharing economy nel nostro Paese. Il ciclo di conferenze si chiuderà in ottobre con  l’evento dedicato alla convergenza di marketing e tecnologia sul tema “Artificial Intelligence”, con la possibile presenza di Kevin Kelly (scrittore, ambientalista e tecnologo, cofondatore ed ex direttore di Wired), che accompagnerà PHD anche al prossimo Festival della Creatività di Cannes.

“Nuove opportunità si affacciano ed emergono di continuo sul mercato – sottolinea Vittorio Bucci, Managing Director di PHD Italia – e noi siamo ‘esploratori digitali’ a caccia delle nuove tendenze per trasformarle in conoscenza in tutte le aree del business. Questo è ‘PHD Evolutionary”.


«  SEAT Ateca in SUV SI GIRA, la...  A Fiumicino, il nuovo SUV...»

GLI OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE