Scheda operatore

RAI STORIA

PROFILO EMITTENTE
Il canale Rai Storia è uno dei cardini del progetto Rai Cultura. Un canale che, partendo da un’attenta e rigorosa analisi e interpretazione del nostro passato, intende parlare del presente, offrendo occasioni di riflessione e confronto, dispiegando strumenti e linguaggi che favoriscano una maggiore comprensione della complessità in cui viviamo oggi. Il canale è connotato da forti capacità editoriali, tecniche e operative che hanno permesso la specializzazione in produzione di contenuti di qualità e l’efficace utilizzo dell’insieme dei canali e delle piattaforme comunicative. Senza dimenticare la grande attenzione alle azioni intraprese per promuovere alleanze, acquisti, vendite e scambi di contenuti grazie alla visione strategica orientata all’internazionalità. Rai Storia si rivolge a coloro che vogliono riscoprire la nostra storia recente, alle generazioni di ieri e di oggi. È uno strumento per capire il passato e interpretare nel modo giusto il presente.

PALINSESTI
La linea editoriale di Rai Storia offre strumenti di analisi e interpretazione per rispondere a domande chiave per il nostro futuro, attraverso programmi che mettono a confronto le esperienze documentate dalla Storia con le sfide della contemporaneità.
Per l’autunno 2017 Rai Storia continua nel percorso di racconto dell’identità del Paese e di rinnovamento dei linguaggi e conferma alcuni capisaldi della programmazione del Canale nell’intera giornata, quali Il giorno e la storia e Mille Papaveri Rossi e propone molte novità, tra queste:
Passato e Presente: il nuovo programma quotidiano di Rai Cultura condotto da Paolo Mieli, su Rai Tre alle 13.15 e su Rai Storia alle 20.30, racconta la storia nelle diverse epoche ed in ogni parte del mondo. La Storia dunque dall’Homo sapiens a oggi, con attenzione agli anniversari di fatti e personaggi del passato che ci possono aiutare a riflettere sulla contemporaneità. Il programma si snoda tra lo studio, dove si confrontano illustri storici italiani e stranieri, accademici di fama e giovani ricercatori e i numerosi contributi filmati, schede di approfondimento, utilizzo del grande patrimonio delle teche RAI e riprese originali che approfondiscono e arricchiscono il racconto. Il comitato scientifico conferma la presenza  delle maggiori personalità del mondo accademico senza rinunciare alla collaborazione di nuovi protagonisti della divulgazione storica per allargare gli orizzonti delle diverse interpretazioni.
TV Storia: Massimo Bernardini torna in prima serata su Rai Storia con 30 appuntamenti settimanali di un nuovo programma da studio che propone al pubblico una riflessione su grandi temi di storia e di attualità. Il venerdì alle 21.10 dal 17 novembre
Italia. Viaggio nella bellezza, il programma realizzato in collaborazione con il MIBACT e dedicato alla riscoperta del patrimonio storico ed artistico del nostro Paese. In questa sua III edizione, il focus delle nuove puntate, è sulle ‘civiltà altre’ (normanni, arabi) che hanno contribuito alla formazione del grande patrimonio culturale del nostro Paese. In onda il lunedì alle 21.10 dall’11 settembre.
Mare Nostrum, la serie di documentari dedicati ai luoghi della nostra penisola che si affacciano sul Mediterraneo per raccontare tutte quelle radici culturali, etniche, artistiche che formano la nostra identità e che sono arrivate dal mare. Il lunedì alle 21.10 dal 23 ottobre.
Cronache di una rivoluzione, otto puntate narrate da Ezio Mauro per raccontare uno dei più significativi avvenimenti del ‘900 di cui ricorre il centenario 1917/2017: la Rivoluzione d’Ottobre. Il martedì alle 21.10 dal 19 settembre.
Viaggio in memoria di John Fitzgerald Kennedy: in occasione del Centenario della nascita di JFK, tre documentari per raccontare la storia di uno dei più amati presidenti degli Stati Uniti e riflettere sulla loro situazione politica all’epoca di Trump. Il martedì alle 21.10 dal 14 novembre.
Italiani, un percorso di documentari introdotti da Paolo Mieli che porta i telespettatori a conoscere la vita di illustri italiani, l’epoca in cui sono vissuti e i fatti di cui sono stati protagonisti. Il martedì alle 22.40
Le grandi interviste della Storia: cinque interviste storiche dalla durata di 30’ condotte da Michela Ponzani. Il martedì alle 22.40 dal 19 dicembre.
Diario Civile: appuntamento settimanale sui temi della giustizia, dei diritti, del rispetto delle leggi con la partecipazione del Procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti. Il programma racconta la lotta alla criminalità organizzata, compiuta dalle Istituzioni e dai cittadini, attraverso i documentari d’autore, le storie degli uomini e delle donne impegnati a combattere le mafie, il ricordo del sacrificio di coloro che lottano in nome della legalità, i fatti e le iniziative giudiziarie e della società civile. In onda il martedì alle 21.10.
Gianni Riotta incontra… un colloquio con i personaggi più in vista del panorama economico, politico, scientifico e artistico. In onda il mercoledì alle 22.10 dal 18 ottobre
a.C.d.C.: il programma introdotto dallo storico Alessandro Barbero racconta la storia ‘dall’Homo sapiens a Napoleone’, proponendo documentari internazionali e italiani, affiancata da alcuni speciali realizzati internamente. Le nuove puntate saranno in onda il giovedì alle 21.10 a partire dal 7 settembre. Il sabato è dedicato dall’attualità internazionale e Rai Storia propone a partire dal 7 ottobre alle 21.10 l’offerta Contemporanea, documentari per raccontare i grandi temi del mondo contemporaneo, come le risorse energetiche, guerre, finanza ed economia globalizzata. Alle 22.10 i Documentari d’Autore, spazio per le migliori proposte dei produttori indipendenti di cinema del reale.

Indirizzi:

Via Ettore Romagnoli, 30
00137 Roma (RM)
email:
tel: 06 36.86.80.91

www.raistoria.rai.it


Anno di fondazione
2008

Management/staff
Direttore
Silvia Calandrelli
Vice Direttore
Giuseppe Giannotti


Modalità di ricezione
Digitale terrestre, canale 54
Satellite - Sky, canale 805
Satellite - TivùSat


Concessionaria di pubblicità
Rai Pubblicità
Tel. 011 74.41.111

Per informazioni contattare
Rai Cultura
Tel. 06 36.86.80.91

GLI OPERATORI DELLA COMUNICAZIONE